IL JAZZ IN AULA MAGNA DELLA SAPIENZA ROMA

Pubblicato il

10 maggio 2022

La Fondazione Lelio Luttazzi ringrazia la IUC Istituzione Universitaria dei Concerti per averci ospitati martedì 10 Maggio 2022 nell’Aula Magna della Sapienza (Università di Roma) per la Serata Jazz con i giovani vincitori delle varie edizioni del Premio Lelio Luttazzi.

Manuel Magrini vince nel 2017 il Premio Lelio Luttazzi come miglior giovane pianista jazz italiano. Pianista riconosciuto nel panorama italiano ed internazionale. Nel 2018 consegue la laurea di secondo livello in musica jazz con menzione d’onore al Conservatorio di Perugia. Concerti in Italia e all’estero. Nel suo trio, al contrabbasso Francesco Ponticelli, membro dei “new Generation” di Enrico Rava, e alla batteria Bernardo Guerra, attivo negli ultimi progetti televisivi e discografici di Stefano Bollani.

Danilo Tarso vince il Premio Lelio Luttazzi nel 2019 come miglior giovane pianista jazz. Da sempre interessato all’improvvisazione e alla composizione, studia alla Siena Jazz University con maestri provenienti da tutto il mondo. In formazione con lui alla batteria Evita Polidoro, impegnata nel tour italiano di Dee Dee Bridgewater e in diversi progetti electro-pop e rap e Giulio Scianatico, contrabbassista in diversi workshop e con musicisti di fama mondiale.

Marta Frigo vince il Premio Lelio Luttazzi nel 2021 come miglior cantautrice jazz. Sperimenta suoni caratterizzati da armonie vocali, elementi elettronici e acustici, rumori ambientali e influenze che spaziano fra tutti i generi. Con lei al pianoforte Guglielmo Santimone, vincitore di vari concorsi internazionali, studia presso l’Accademia Siena Jazz. Al contrabbasso Matteo Bonti laureato con il massimo dei voti all’Accademia Siena Jazz.

Alla Sapienza i giovani talenti si sono esibiti in una vera e propria maratona jazz.

Manuel Magrini Trio

Danilo Tarso Trio

Marta Frigo Trio


Articoli Correlati